INARCASSA – IMPORTANTI NOVITA’ SULLA RIFORMA PREVIDENZIALE

Data pubblicazione:
8 Gennaio 2013

Caro collega,

ritengo opportuno informarti di alcune novità importanti sulla riforma previdenziale di Inarcassa.

Dal 1 Gennaio 2013 il contributo integrativo del 4% è dovuto anche sui corrispettivi relativi alle prestazioni effettuate in favore di professionisti singoli, associati, società di professionisti e società di ingegneria.

Il soggetto cui è addebitato il contributo integrativo può dedurlo dal totale del contributo integrativo dovuto ad Inarcassa in base al proprio volume di affari professionale calcolato annualmente ai fini Iva.

Inoltre è prevista la destinazione a previdenza di un’aliquota del contributo integrativo, ovvero parte del contributo integrativo entra nel montante, che moltiplicato per un coefficiente di trasformazione, determina la pensione in funzione dell’anzianità previdenziale al 01/01/2013:

– 2,00% fino a 10 anni di iscrizione;
– 1,75% da 10 a 20 anni di iscrizione;
– 1,50% da 20 a 30 anni di iscrizione;
– 1,00% oltre 30 anni di iscrizione;
– 2,00% se si va in pensione a 70 anni;
– nessuna destinazione a previdenza ai pensionati iscritti.

Viene introdotta una soglia massima di volume di affari Iva, pari a € 160.000,00, oltre la quale non è prevista la destinazione a previdenza del contributo integrativo.

La destinazione a previdenza di parte del contributo integrativo permette di garantire prestazioni contributive più adeguate.

Esempio pratico:
l’Ing. Tizio ha prodotto nell’anno 2013 un volume affari Iva professionale di € 30.000,00 ed ha pagato compensi per collaborazioni professionale all’ Arch. Caio per € 12.000,00. Il contributo integrativo corrispondente al fatturato IVA per l’anno 2013 è pari a € 1.200,00 (il 4% di € 30.000,00), ma avendo corrisposto un contributo integrativo all’Arch. Caio di € 480,00; pari al 4% di €12.000,00, a saldo verserà un contributo di € 720,00.

Resto a tua disposizione per eventuali chiarimenti.

Il Delegato Inarcassa
Dott. Ing. Marco Senese

Ultimo aggiornamento

8 Gennaio 2013, 09:05