LA STAMPA 3D

Data pubblicazione:
20 Ottobre 2014

Dal modello CAD al prototipo fisico

Napoli, 11 novembre 2014
Laboratorio CREAMI – Dipartimento di Ingegneria Industriale
Università degli Studi di Napoli Federico II – P.le Tecchio, 80 Napoli

In questo momento storico ed evolutivo della stampa 3D molto dipende dalle capacità e dall’esperienza di chi stampa.
I numerosi parametri di stampa e la conoscenza dei limiti dei vari tipi di stampanti sono gli elementi che determinano il risultato finale di ogni stampa.

Il corso consentirà non solo di comprendere cos’è una stampante 3D e come funziona e dunque come trasformare, con un piccolo investimento (da 600 € a 2000 €), un modello digitale 3D in un oggetto fisico ma soprattutto di conoscere il significato dei vari parametri ed avere dunque una chiara visione degli aspetti che possono condizionare il risultato: dalla messa a punto della stampante alla modifica in tempo reale di alcuni valori per “correggere” eventuali errori o variazioni inaspettate.

Il corso è suddiviso in due moduli uno di carattere teorico ed uno di carattere pratico.

Per maggiori informazioni:

Programmi ed iscrizioni

Curriculum Vitae Docente

In base alla Convenzione in vigore tra Ordine e AICQ-M, gli ingegneri iscritti all’Ordine hanno diritto allo sconto del 15% sulla quota riservata ai soci AICQ.

Ultimo aggiornamento

20 Ottobre 2014, 14:08