A S. GIOVANNI MAGGIORE DAL 4 GIUGNO: “ABLÙENS”

Data pubblicazione:
3 Giugno 2015

In mostra le foto di Daniele Galdiero

La Basilica di San Giovanni Maggiore, accoglie dal 4 al 24 giugno 2015, “Ablùens” il nuovo progetto espositivo di Daniele Galdiero, a cura di Rita Esposito e promosso dalla Fondazione Ordine Ingegneri Napoli. La rassegna propone 25 immagini fotografiche di dimensioni variabili, scattate nella laguna di Venezia, che raffigurano l’acqua ed il gioco della luce sugli oggetti che si specchiano sulla sua superficie, in chiave astratta e multidimensionale. La mostra verrà inaugurata giovedì 4 giugno, alle ore 18, in basilica.

Le immagini fotografiche, stampate su carta Metallic, sono sospese ad invisibili fili e “galleggeranno” sulla testa dei visitatori, muovendosi con il fluire dell’aria spostata dai corpi in movimento e dalla ventilazione naturale “creando – spiega l’artista – , anzi ricreando il fluire liquido dell’acqua, elemento fondamentale per i suoi poteri benefici e terapeutici e simbolo trasversale di sacralità purificatrice”. Gli scatti “sembrano” in bianco e nero, ma non lo sono: la ripresa è avvenuta infatti in un giorno di cielo plumbeo e le immagini non sono state nemmeno elaborate con programmi di fotoritocco.

“L’esposizione “ablùens” di Daniele Galdiero – spiega il presidente della Fondazione Ingegneri Luigi Vinci – si inserisce perfettamente nella logica di valorizzazione del territorio del centro antico, che stiamo promuovendo anche attraverso la realizzazione di eventi culturali negli spazi del complesso monumentale della Basilica di San Giovanni Maggiore”.

Ultimo aggiornamento

3 Giugno 2015, 14:30