NUOVO LIBRO “SICUREZZA STRADALE: UN APPROCCIO SCIENTIFICO A UN PROBLEMA TECNICO E COMPORTAMENTALE”

Data pubblicazione:
16 Maggio 2016

Si informano gli ingegneri iscritti alle sezioni Civile ed Ambientale del nuovo metodo di progetto dell’adeguamento di strade esistenti ai fini della sicurezza stradale, contenuto e descritto, sia a livello teorico che a livello pratico, nel nuovo testo edito da WIP Edizioni.

Da alcuni anni l’autore del testo, il prof. Pasquale Colonna del Politecnico di Bari, ha voluto che nella sua università fosse impartito il corso di “Sicurezza stradale”, motivato:
1) dalla urgenza di rispondere ai bisogni della società, che oggi richiede competenze tecniche piuttosto nell’adeguamento delle strade esistenti che non nella progettazione di strade nuove;
2) dalla consapevolezza che i corsi universitari tradizionali del settore Strade in generale non sono in grado di offrire le competenze specialistiche per affrontare e risolvere gli specifici problemi dell’adeguamento delle strade alla sicurezza stradale;
3) dalla coscienza della importanza sociale e umana dei danni generati dalla incidentalità stradale.

 

Infatti tutti i governi dei Paesi dotati di una consolidata rete stradale stanno orientando i propri investimenti sull’adeguamento delle infrastrutture esistenti, in particolare tenendo conto della sicurezza stradale.

È nato così, come frutto dell’impegno dell’autore e con la collaborazione di Nicola Berloco, Paolo Intini e Vittorio Ranieri, il libro “Sicurezza Stradale”, che contiene anche il testo in italiano di parte del Manuale Americano AASHTO sullo stesso argomento e la proposta di un nuovo protocollo di progetto e che potrebbe anche costituire un utile riferimento per le future progettazioni italiane.

Durante il corso è stato chiesto inoltre a ciascuno studente di sviluppare un progetto di adeguamento di un tronco stradale extraurbano, calibrando il metodo applicativo proposto.
Le esperienze accumulate in questi pochi anni, unite ai risultati progettuali conseguite dagli studenti che hanno seguito con profitto il corso, hanno consentito di riordinare tutto il lavoro fatto, capitalizzando le conoscenze acquisite nel gruppo di ricerca e nei corsi e seminari internazionali.

Infatti il testo contiene gli sviluppi di ricerca relativi a:
· rischio interno e rischio esterno;
· utenti familiari e non;
· calibrazione del metodo HSM per l’Italia e la Puglia;
· diagramma dell’aderenza.

Il volume vuole rappresentare un contributo per lo sviluppo delle applicazioni progettuali a partire da un moderno approccio scientifico. Dopo i primi capitoli dedicati alla Misura della Sicurezza Stradale e alle principali Teorie di Incidentalità e Modelli Comportamentali, il testo affronta i concetti basilari della Incidentalità e del Rischio, descrivendo successivamente la Situazione Normativa in Italia al 2015 e le relative Criticità. Viene poi esplicitato il metodo dell’HSM (Highway Safety Manual) attualmente utilizzato negli USA e viene effettuato un confronto con le Linee Guida italiane. Segue poi la descrizione di una nuova metodologia, basata sulla definizione del Diagramma della Aderenza. Infine viene proposto un nuovo protocollo di progetto, con la calibrazione per l’Italia del metodo HSM e viene descritto un esempio completo di applicazione progettuale. Il volume è inoltre corredato di file elettronici per approfondimenti bibliografici e per agevolare le procedure di calcolo di progetto.

Si allega uno stralcio esemplificativo del volume, utile a fornire una più dettagliata panoramica delle tematiche contenute nell’opera.

Stralcio del volume

Ultimo aggiornamento

16 Maggio 2016, 10:18